Seguici su
Cerca

Avviso per la selezione di rilevatori per “censimento permanente della popolazione e delle abitazioni 2024” e indagini multiscopo sulle famiglie promosse dall’istat: “cittadini e tempo libero (ctl)” - “famiglie e soggetti sociali (FSS)

Censimento permanente della popolazione de delle abitazioni 2024

Data :

10 giugno 2024

Municipium

Descrizione

AVVISO PER LA SELEZIONE DI RILEVATORI PER

CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI 2024” - COD.IST-02494

INDAGINI MULTISCOPO SULLE FAMIGLIE PROMOSSE DALL’ISTAT: “CITTADINI E TEMPO LIBERO (CTL)” - COD ISTAT 02617 “FAMIGLIE E SOGGETTI SOCIALI (FSS)” - COD.IST-02627

 

LA RESPONSABILE DELL’UFFICIO ASSOCIATO STATISTICA

 

PREMESSO che:

  • l’Unione dei Comuni della Val di Merse – a norma delle disposizioni di cui all’art. 6, comma 2, lett. i), del proprio Statuto – gestisce in forma associata la funzione fondamentale di Statistica per conto e nell’interesse dei Comuni di Chiusdino, Monticiano, Murlo e Sovicille;
  • l’Ufficio associato di Statistica risulta istituito ed incardinato all’interno del Settore Centrale di Committenza e Amministrativo dell’Unione dei Comuni della Val di Merse, come da Delibera Giunta Unione n. 45 del 29.12.2023, esecutiva ai sensi di legge, e come risulta altresì dal PIAO 2024/2026 approvato con Delibera Giunta Unione 6 del 13.02.2024;
  • con Decreto n. 04 del 09.01.2024 del Presidente dell’Unione dei Comuni della Val di Merse la sottoscritta è stata nominata responsabile del Settore Centrale Unica di Committenza e Amministrativo e titolare di incarico di Elevata Qualificazione coincidente con il servizio stesso, ai sensi dell’art. 109, comma 2, Lgs. 267/2000;
  • a partire dalla metà del mese di maggio 2024, l’Istat condurrà due indagini multiscopo: “Famiglie e soggetti sociali” e “I cittadini e il tempo libero”;
  • il Comune di Murlo è stato selezionato quale Comune campione per l'effettuazione delle indagini e sono stati individuati n. 35 soggetti campione per l’indagine “Famiglie e soggetti sociali” e n. 26 famiglie campione per l’indagine “I cittadini e il tempo libero”.
  • il periodo di rilevazione va dal 20 maggio al 4 agosto 2024; durante tale lasso di tempo è prevista una prima fase di restituzione autonoma del questionario web da parte delle famiglie e degli individui campione e, a partire dal 24 giugno, una seconda fase di recupero delle mancate risposte da parte della rete di rilevazione;
  • in relazione al numero di famiglie/individui campione, l’ISTAT ha previsto che per il Comune di Murlo siano selezionati n. 2 (due) rilevatori che possono svolgere entrambe le indagini nel periodo novembre - dicembre 2024 il Comune di Murlo è chiamato altresì a svolgere il “Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni 2024: rilevazione da lista (IST- 02494)”;
  • con Delibera Giunta Unione 16 del 08.05.2024 è stato costituito l’Ufficio Comunale di Censimento (UCC) per lo svolgimento delle operazioni censuarie di cui sopra;
  • in virtù di quanto sopra la Responsabile dell’Ufficio di Statistica risulta responsabile anche dell’UCC;

RICHIAMATE le circolari dell’Istat n. 1 relative alle Indagini multiscopo e il loro Allegato C "Linee guida per l'individuazione da parte dei Comuni dei rilevatori delle indagini campionarie sulle famiglie" e le circolari n. 1b e 2b relative al Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni con le quali vengono fornite indicazioni specifiche in ordine alle modalità di selezione degli operatori e ai loro requisiti professionali e formazione, ai loro compiti e all’assicurazione del personale della rete di rilevazione territoriale;

RENDE NOTO CHE 

è indetta una selezione pubblica finalizzata alla formazione di una graduatoria di rilevatori cui attingere per le rilevazioni riguardanti le Indagini Multiscopo: “Famiglie e soggetti sociali” (FSS) – Cod. IST-02627 e “I cittadini e il tempo libero” (CTL) – Cod. IST-02617 ed il “Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni 2024: rilevazione da lista” – Cod. IST-02494.

1.  REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE Requisiti minimi per la partecipazione alla selezione
  • età non inferiore a 18 anni
  • titolo di studio non inferiore al diploma di scuola secondaria di secondo grado o a titolo di studio equiparato
  • avere la cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di Stato membro dell’Unione Europea o, se cittadino extraUE, un regolare permesso di soggiorno
  • godimento dei diritti politici (se si tratta di stranieri, godimento dei diritti politici nello Stato di appartenenza o di provenienza)
  • non aver subito condanne penali e non avere procedimenti penali in corso
  • conoscenza parlata e scritta della lingua italiana
  • disponibilità agli spostamenti per raggiungere i domicili delle famiglie da intervistare nel territorio del Comune di Murlo
  • conoscere l’utilizzo dei più diffusi strumenti informatici (PC, Tablet) e possedere adeguate conoscenze informatiche (internet, posta elettronica);
  • possesso di telefono cellulare, in disponibilità di rete e raggiungibile, per ricevere eventuali comunicazioni e contatti connessi all'espletamento di incarico di rilevatore
Requisiti preferenziali

Costituiscono requisiti preferenziali:

  1. avere maturato esperienza in materia di rilevazioni statistiche e, in particolare, di effettuazione di interviste (requisito preferenziale, ma non obbligatorio per effettuare la domanda di partecipazione) con tecnica faccia a faccia
  2. aver ricoperto il ruolo di rilevatore per il Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni e/o per altre indagini rivolte alle famiglie/individui;
  3. aver preso parte a precedenti esperienze lavorative e/o personali che evidenzino competenze relazionali e di assistenza;
  4. aver preso parte a precedenti esperienze formative inerenti indagini statistiche;
2)  DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di ammissione alla selezione deve essere redatta in carta semplice, secondo lo schema di domanda in allegato sub A) e deve essere firmata dall’interessato, pena l’esclusione dalla selezione, con firma digitale oppure con firma autografa.

La domanda dovrà inoltre contenere il consenso al trattamento dei dati personali.

Nella domanda dovrà altresì essere indicato l’esatto recapito al quale il candidato desidera che siano effettuate le comunicazioni relative alla selezione, oltre ad un indirizzo di posta elettronica.

Detta domanda dovrà pervenire improrogabilmente entro e non oltre le ore 13:00 del 25 GIUGNO 2024 secondo le seguenti modalità:

  1. consegna a mano all’Ufficio Protocollo dell’Unione dei Comuni della Val di Merse c/o la sede operativa in Via Roma n. 46, 53018 Sovicille (SI) dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e lunedì e mercoledì anche dalle ore 15:00 alle 16:30;
  2. invio per posta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento a: UNIONE DEI COMUNI DELLA VAL DI MERSE – Ufficio Statistica, Via Roma 46, 53018 Sovicille (SI). Sulla busta dovrà essere indicata la dicitura “DOMANDA SELEZIONE RILEVATORI ISTAT”. LA DOMANDA DEVE COMUNQUE PERVENIRE ENTRO LA DATA SUDDETTA E NON FA FEDE LA DATA DEL TIMBRO POSTALE.
  3. invio tramite PEC all’indirizzo valdimerse@pec.consorzioterrecablate.it per coloro che sono in possesso di una casella di posta elettronica certificata

L’Unione dei Comuni non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici, o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Nel caso in cui il termine ultimo per la presentazione delle domande cada in un giorno di sciopero dei dipendenti pubblici, il termine è prorogato al giorno immediatamente successivo.

Alla domanda di partecipazione dovranno essere obbligatoriamente allegati, a pena di esclusione, i seguenti documenti:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento del sottoscrittore in corso di validità;
  • curriculum vitae, debitamente sottoscritto;
  • solo per i cittadini extracomunitari: permesso di soggiorno in corso di validità;
  • solo per i dipendenti di altre AA: autorizzazione preventiva.

Non saranno valutate e quindi saranno escluse:

  • le domande che non contengano tutte le dichiarazioni richieste circa il possesso dei requisiti per l'ammissione alla selezione;
  • le domande non firmate e/o i curricula non firmati dai candidati
  • le domande prive dei documenti di cui sopra
  • le domande pervenute in ritardo.

 Ai sensi del D.P.R. 28.12.2000, n. 445, le dichiarazioni rese e sottoscritte hanno valore di autocertificazione. L’Unione dei Comuni si riserva la facoltà di procedere a idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni rese. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni rese, il candidato – oltre a rispondere ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. 445/2000, e successive modifiche ed integrazioni – decadrà dagli eventuali benefici conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

 

3)  VALUTAZIONE DEI TITOLI E FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA

Per la formazione della graduatoria si procederà, tra coloro che sono in possesso dei requisiti minimi previsti al punto 1 del presente Avviso, alla valutazione dei titoli secondo i criteri sotto riportati.

Il punteggio massimo attribuito ai titoli è di 100 punti e viene ripartito come di seguito specificato.

 

TITOLI DI STUDIO1

PUNTI 70

A. DIPLOMA DI SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

max 50 punti

Valutazione da 36/60 a 39/60 e da 60/100 a 65/100

20

 

Valutazione da 40/60 a 45/60 e da 66/100 a 75/100

30

 

Valutazione da 46/60 a 54/60 e da 76/100 a 90/100

40

 

Valutazione da 55/60 a 60/60 e da 91/100 a 100/100

50

 

B. DIPLOMA DI LAUREA

max punti 20

Laurea Specialistica (LS), Laurea Magistrale (LM), Diploma di

Laurea (vecchio ordinamento)

20

 

Laurea Triennale (L)

10

 

ALTRI TITOLI

PUNTI 30

C. INCARICHI PER RILEVAZIONI ISTAT

 

max 24 punti

per ogni incarico di rilevatore per Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni

svolto dal 2021 in poi

 

5

 

Max 15

per ogni altro incarico di rilevatore per altre indagini ISTAT (multiscopo, condizioni di vita, forze di lavoro, ecc.) svolte dal 2021 in poi

 

3

 

Max 9

D. CONOSCENZA E CAPACITÀ D’USO DEI PIÙ DIFFUSI STRUMENTI INFORMATICI (certificazione ECDL – patente europea del computer o equivalente)

 

 

6 punti

TOTALE

100 PUNTI

La graduatoria finale sarà formata dando priorità, a parità di punteggio, al candidato di minore età. La graduatoria medesima sarà approvata con determinazione e pubblicata sull’albo pretorio on line dell’Unione dei Comuni della Val di Merse, consultabile accedendo al sito internet istituzionale della stessa Unione dei Comuni (www.valdimerse.si.it.) nella sezione “Amministrazione trasparente_Bandi di concorso”. Non saranno date comunicazioni personali ai candidati. La pubblicazione costituisce notifica a tutti gli effetti di legge.

Sulla base della graduatoria, l’Unione dei Comuni della Val di Merse provvederà successivamente al conferimento dell’incarico di rilevatore almeno ai primi nn. 2 candidati utilmente classificati, fatta salva la possibilità per l’Ente di procedere al conferimento di ulteriori incarichi, in relazione alle proprie necessità. L’attività del rilevatore è caratterizzata da adeguata flessibilità ed è concentrata nel periodo di rilevazione censuaria. È fatto comunque obbligo al rilevatore partecipare all’attività formativa a cura di ISTAT e alle

1 In caso di possesso di più diplomi di scuola media superiore o lauree, anche se di tipologia differente, verranno valutati solo il titolo di studio con la valutazione più elevata (la laurea specialistica ingloba la laurea triennale) riunioni organizzative promosse dall’Ufficio associato di censimento dell’Unione dei Comuni della Val di Merse.

4)  MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE DEGLI INCARICHI

Si attingerà dalla graduatoria per tutte le indagini Istat che si  presenteranno nel corso dell’anno, sia censuarie che non censuarie, al momento in cui saranno comunicate da Istat.

La graduatoria dei Rilevatori potrà essere utilizzata per altre indagini promosse dall’Unione dei Comuni della Val di Merse per conto dell’Istat e previste dal Piano Statistico Nazionale PSN.

Gli incarichi verranno attribuiti seguendo l’ordine progressivo di posizione a partire dal primo classificato che dovrà comunicare per iscritto (anche per mail) la propria disponibilità. In caso di rinuncia (anch’essa da comunicare per iscritto), si proseguirà nello scorrimento della graduatoria. È onere del soggetto inserito in graduatoria la comunicazione tempestiva di ogni eventuale variazione di indirizzo, anche mail e di recapito telefonico ai fini delle comunicazioni riguardanti la disponibilità all’incarico di rilevatore.

In caso di chiamata e di accettazione dell’incarico, il contratto stipulato con questa amministrazione avrà natura temporanea, con carattere di lavoro autonomo occasionale ai sensi dell’art. 2222 c.c. e non comporta l’instaurazione di alcun rapporto di impiego.

Nel caso si riscontrassero, nel corso delle fasi di rilevazione sul campo, casi di rilevatori che non svolgono correttamente il lavoro e/o adottano comportamenti che possono arrecare pregiudizio al buon andamento della rilevazione o all’immagine dell’Ente, questi verranno prontamente rimossi dall’incarico, a insindacabile giudizio del Responsabile dell’Ufficio Comunale di Censimento o Statistica Associato, cancellati dalla graduatoria e sostituiti dai successivi rilevatori disponibili in graduatoria.

5)  COMPITI DEI RILEVATORI

I rilevatori, nello svolgere il servizio di raccolta dati, operano in completa autonomia, senza vincoli di orario, nel rispetto delle istruzioni impartite dal Responsabile dell’Ufficio di Statistica dell’Unione dei Comuni della Val di Merse, accettando gli obblighi ed i compensi stabiliti dall’Istat.

Inoltre, devono essere disponibili agli spostamenti con mezzi propri ed a proprie spese, nonché all’utilizzo dei mezzi telefonici personali per raggiungere e contattare le unità di rilevazione in qualsiasi zona del Comune oggetto dell’indagine.

Il materiale di rilevazione è fornito dall’Istat prima dell’indagine statistica. I rilevatori dovranno garantire la propria partecipazione agli incontri di formazione per acquisire le necessarie conoscenze ed abilità anche attraverso i diversi strumenti formativi che saranno messi a disposizione da Istat.

Il rilevatore è vincolato dal segreto statistico di cui all’art. 8 del D.Lgs. 322/1989 sui dati rilevati e sui risultati della sua opera o di quanto altro sia venuto a conoscenza nel corso della sua attività ed è soggetto al divieto di pubblicazione di atti e immagini di cui all’art. 326 c.p. in quanto incaricato di pubblico servizio. Nello svolgimento dei compiti suddetti i rilevatori sono tenuti al rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali e si devono attenere a quanto stabilito e previsto dal “Manuale di rilevazione” fornito dall’Istat al momento della formazione. Al Responsabile dell’Ufficio di Statistica e dell’UCC che li ha nominati spetta il compito di sollevare dall’incarico i rilevatori le cui inadempienze pregiudichino il buon andamento delle operazioni censuarie e di rilevazione.

I rilevatori devono improntare la loro attività alla massima collaborazione con le persone e le famiglie soggetti alla rilevazione censuaria. Essi sono tenuti a rendere nota la propria identità, la propria funzione e le finalità della raccolta, anche attraverso adeguata documentazione (cartellino ben visibile).

Devono, inoltre, fornire tutti i chiarimenti che consentano all’interessato di compilare in modo consapevole e adeguato i questionari.

Il calendario dello svolgimento delle attività formative sarà comunicato tempestivamente ai rilevatori incaricati.

I compiti affidati ai rilevatori, a titolo esemplificativo, sono di seguito riportati:

  • concludere positivamente il percorso di autoapprendimento nei tempi previsti e comunque sempre prima di cominciare le interviste sul campo;
  • partecipare alla giornata formativa in aula virtuale organizzata da Istat;
  • partecipare agli eventuali sportelli virtuali di approfondimento tematico organizzati da Istat;
  • effettuare le interviste faccia a faccia tramite questionario elettronico sul tablet e, limitatamente all’indagine “I cittadini e il tempo libero”, consegnare a ciascun componente della famiglia il modello cartaceo destinato all’autocompilazione (Mod. ISTAT/IMF-9/B.24);
  • eseguire con estrema accuratezza tutte le operazioni necessarie e preliminari alla consegna deiquestionari cartacei (limitatamente all’indagine “I cittadini e il tempo libero”);
  • ritirare i questionari cartacei autocompilati da ciascun componente della famiglia (limitatamente all’indagine “I cittadini e il tempo libero”);
  • gestire le fasi della rilevazione sul campo attraverso SGI (inserimento degli esiti corrispondenti a ciascun contatto o tentativo di contatto con gli individui campione).
  • Al momento dell’intervista, i rilevatori dovranno sempre esibire alle famiglie il tesserino dove è riportato il timbro del Comune, il nome e cognome del rilevatore. Il rilevatore deve disporre di una copia della lettera informativa inviata dall’ISTAT alle famiglie, in modo da sottoporla al rispondente nel caso in cui dichiari di non averla ricevuta;
  • limitatamente all’indagine “I cittadini e il tempo libero” il rilevatore, durante l’intervista faccia a faccia tramite tablet, deve consegnare i questionari cartacei per l’autocompilazione, uno per ciascun componente della famiglia (Mod. ISTAT/IMF-9/B.24), che andrà agganciato con il questionario compilato via tablet (Mod. ISTAT/IMF-9/A.24) dello stesso individuo. Tale aggancio permette di ricostruire la corretta composizione della formazione prevede: 
    • un percorso di autoapprendimento a distanza (FAD) obbligatorio con superamento del test finale (è necessaria una valutazione pari o superiore a 7/10);
    • un incontro formativo in aula virtuale organizzato da Istat;
    • partecipazione a eventuali sportelli virtuali organizzati da Istat su specifici aspetti dell’indagine.

Il percorso di autoapprendimento sarà disponibile sulla piattaforma e resterà a disposizione della rete di rilevazione per tutta la durata dell’indagine per eventuali approfondimenti o rinforzi formativi.

5.2  Periodo delle rilevazioni sul territorio
  1. Indagini multiscopo “Cittadini e tempo libero CTL)” e “Famiglie e soggetti sociali (FSS)” – fase di raccolta sul campo da parte dei rilevatori: dal 24 giugno al 4 agosto 2024;
  2. Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni 2024 – fase di raccolta sul campo da parte dei rilevatori: dal 12 novembre al 23 dicembre 2024;
6)  COMPENSO

Per lo svolgimento dell’incarico sarà corrisposto un compenso medio lordo, determinato con apposito atto dal Responsabile dell’Ufficio Statistica dell’Unione dei Comuni della Val di Merse e proporzionale alle risorse assegnate dall’Istat per ogni questionario correttamente compilato e validato.

Il compenso sarà soggetto alle trattenute dovute in base alle disposizioni di legge vigenti. Tale importo è da ritenere onnicomprensivo di qualsiasi onere sostenuto dai rilevatori per lo svolgimento dell’attività di rilevazione sul territorio, nessuno escluso od eccettuato; non saranno pertanto ritenute ammissibili richieste di rimborso di qualsiasi natura.

I compensi saranno liquidati una volta che l’Istat avrà trasferito le relative risorse all’Unione dei Comuni della Val di Merse, con possibilità di erogazione di apposito acconto, a seguito di presentazione di regolare documento e previa verifica della regolarità delle prestazioni eseguite. Qualora il rilevatore, una volta nominato, dovesse interrompere volontariamente a senza valida e giustificata motivazione il proprio incarico, potrà essere retribuito, solo ed esclusivamente, per la parte di lavoro concluso, se validato dal responsabile dell’Ufficio associato Statistica.

l’Istat stipula una polizza cumulativa di assicurazione infortuni a favore di tutto il personale esterno a copertura delle attività censuarie effettuate sul territorio. Tale assicurazione vale per gli infortuni che comportano morte o invalidità permanente subite nell’esercizio delle funzioni relative agli incarichi ricoperti e svolti secondo le modalità previste dal Piano Generale di Censimento e dalle circolari Istat.

7.   TUTELA DELLA RISERVATEZZA E SEGRETO STATISTICO

I rilevatori sono vincolati al segreto d’ufficio ed al segreto statistico ai sensi degli artt. 8 e 9 del D.Lgs. n. 322/89 e ss.mm.ii. (norme sul Sistema statistico nazionale e sulla riorganizzazione dell’Istituto nazionale di statistica).

I rilevatori sono altresì soggetti alla normativa in materia di protezione dei dati personali secondo quanto disposto dal D. Lgs. n. 196/03 e ss.mm.ii (Codice in materia di protezione dei dati personali) e Regolamento UE n. 2016/679 e dal codice di deontologia e di buona condotta per il trattamento dei dati personali a scopi statistici e di ricerca scientifica effettuati nell’ambito del Sistema Statistico Nazionale (SISTAN).

I rilevatori sono inoltre soggetti, in quanto incaricati di un pubblico servizio, al divieto di cui all'art. 326 del codice penale.

8.  TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 e 22 del D. Lgs. 196/03 “Codice in materia di protezione dei dati personali” così come modificato dal Regolamento UE 679/2016.

Titolare del trattamento

Il Titolare del Trattamento dati è l’Unione dei Comuni della Val di Merse – con sede operativa in Sovicille, Via Roma n. 46 - 53018 Sovicille (SI) nella persona del Presidente in qualità di legale rappresentante pro tempore che, nell’ambito delle sue prerogative, potrà avvalersi della collaborazione di responsabili del trattamento e/o persone incaricate, espressamente nominate.

Responsabili del Trattamento

Il Responsabile del Trattamento dati è individuato nella Dott.ssa Simona Sestini in qualità di Responsabile del Settore Centrale Unica di Committenza e Amministrativo all’interno del quale è incardinato l’Ufficio associato di Statistica.

Finalità del Trattamento

I dati personali dichiarati nonché quelli contenuti nei documenti acquisiti nel corso dello svolgimento delle procedure di selezione verranno trattati ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 e ss.mm.ii. (D.Lgs. 101/2018) e ai sensi del GDPR 679/2016, esclusivamente, ai fini dell’assolvimento delle funzioni e procedure relative allo svolgimento delle indagini statistiche in modo da garantirne la sicurezza, riservatezza e liceità. Il trattamento dei dati personali, nelle forme e limiti consentiti dalla normativa, potrà essere disposto per l’assolvimento dei controlli previsti dal D.P.R. 445/00 e s.m.i.

Con la sottoscrizione della domanda di partecipazione alla presente procedura di selezione, i partecipanti esprimono pertanto il loro consenso al predetto trattamento.

Modalità del Trattamento

Il trattamento dei dati potrà essere effettuato mediante strumenti informatici e telematici idonei a memorizzarli e gestirli garantendola sicurezza e riservatezza.

Obbligo o Facoltà del conferimento

Il conferimento delle informazioni richieste è essenziale per l’adempimento dei procedimenti previsti e pertanto il mancato conferimento di tali dati potrà comportare la mancata partecipazione alla selezione o il mancato affidamento dell’incarico.

Ambito di conoscenza dei dati

I soggetti di seguito indicati potranno venire a conoscenza dei Vostri dati:

  • la Responsabile del Settore Centrale Unica di Committenza e Amministrativo all’interno del quale è incardinato l’Ufficio associato di Statistica;
  • i componenti degli uffici di Staff;
  • gli impiegati dei Comuni di Chiusdino, Monticiano, Murlo e di Sovicille preposti ai Servizi coinvolti nel procedimento;
Comunicazione e diffusione

I dati sopra indicati potranno essere comunicati ai soggetti pubblici e agli organismi di controllo previsti dalla normativa vigente, agli organi dell’autorità giudiziaria che ne facciano richiesta nell’ambito di procedimenti a carico delle ditte concorrenti, a tutti i soggetti aventi titolo, ai sensi della legge n. 241/1990, e successive modifiche e integrazioni, e del sull’esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi.

I Vostri Diritti sono quelli previsti dalla normativa vigente e applicabile.

Per esercitare i succitati Diritti potrete rivolgervi ai Responsabile del Trattamento come sopra individuati

Dati di contatto

I dati di contatto del Titolare del trattamento dei dati personali sono i seguenti: Unione dei Comuni della Val di Merse, Via Tiberio Gazzei n. 24 - 53030 Radicondoli (SI), C.F. 92050890521, Tel. 0577-790610 - Fax 0577-790592 – PEC: valdimerse@pec.consorzioterrecablate.it

Data Protection Officer

Le informazioni sul Responsabile della Protezione Dati (“Data Protection Officer”) e tutta la documentazione inerente l’incarico sono pubblicati sul sito istituzionale al seguente indirizzo: http://www.valdimerse.si.it/privacy/

Dati di contatto: E-mail: info@garanteprivacyitalia.it – PEC: dpo@pec.garanteprivacyitalia.it

9) INFORMAZIONI FINALI

Il presente avviso costituisce lex specialis, pertanto la presentazione dell’istanza di partecipazione alla selezione comporta implicitamente l’accettazione, senza riserva alcuna, di tutte le disposizioni ivi contenute.

L’Unione dei Comuni della Val di Merse garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sui luoghi di lavoro.

L'Unione dei Comuni della Val di Merse si riserva la facoltà – per legittimi motivi, e con provvedimento motivato dell’organo competente – di prorogare, sospendere, revocare o modificare in tutto o in parte il presente bando a proprio insindacabile giudizio, senza che i candidati possano vantare o rivendicare diritti di sorta.

Per quanto non espressamente previsto dal presente bando si fa richiamo alle norme legislative, regolamentari e contrattuali in materia.

Ogni comunicazione relativa al censimento sarà pubblicata sul sito ufficiale dell’Ente: www.valdimerse.si.it all’interno della sezione “Amministrazione trasparente_Bandi di concorso”.

Responsabile del procedimento è il Responsabile del Servizio associato Statistica dell’Unione dei Comuni della Val di Merse, Dott.ssa Simona Sestini (Tel. 0577 049233 oppure 0577 790610, prima interno 7 e poi interno 3-4. E-mail: segreteria@valdimerse.si.it ).

La firma apposta in calce alla domanda vale anche come conoscenza/autorizzazione all’Unione dei Comuni della Val di Merse al trattamento dei suoi dati personali.

La Responsabile del Settore Centrale Unica di Committenza e Amministrativo

Dr.ssa Simona Sestini

 

Municipium

Allegati

AVVISO DI SELEZIONE INDAGINI MULTISCOPO E CENSIMENTO MURLO DEF_signed
Allegato A_Schema domanda selezione rilevatori 2024
Municipium

Contenuti correlati

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot